Ascoli Piceno   news studio progetti cv contatto english
 
 
     
 
B&B Il Battistero ad Ascoli Piceno. IT
progetto e realizzazione
prestazioni svolte: giugno 2010 - giugno 2013
committenza: privata
dati quantitativi: 250 mq + 76 mq
     
Ascoli Piceno  
L'idea

Il progetto nasce nel 2010 con l'intenzione di restaurare un grande appartamento all'ultimo piano di un palazzo che affaccia sulla piazza Arringo a pochi metri dalla pianta ottagonale del Battistero, in uno dei più suggestivi angoli di Ascoli Piceno.
La sfida maggiore è di ridare una dignità architettonica soprattutto alla parte dell'abitazione dedicata all'ospitalità.
Il ruolo della dimora enfatizza il carattere di fusione con la città, monomaterica per eccellenza, costruita interamente in travertino bianco. Gli ambienti interni guardano direttamente la piazza e mantengono un equilibrio cromatico con gli scorci visuali; le terrazze sono pensate come dei salotti immersi nel candore della pietra, luoghi conviviali e di continuo scambio percettivo.
L'idea di offrire ospitalità trasformando una parte dell'appartamento in un B&B suggerisce di dare il massimo di flessibilità a tutte le nuove funzioni interne.
L'utente è libero di interpretare e personalizzare l'ambiente per sentirsi vicino alle sue abitudini pur restando in un nuovo contesto familiare.
Il dormire è concepito con il disegno a misura di tre camere con bagni privati. Il letto, concettualmente indiviso, è pensato per avere grande versatilità, adattabile in combinazioni differenti per accogliere comodamente gli ospiti.
Il fare colazione è stato localizzato nello spazio più grande della casa che permette a tutti i clienti di incontrarsi nella massima socialità o discrezione. Gli ambienti della casa godono del beneficio di avere la massima libertà della relazione dello spazio interno o esterno a secondo delle stagioni.
Il nuovo abitare, come punto focale dell'abitazione, viene evidenziato e disegnato attorno ad una scala fatta di gradini e di gradoni, crocevia tra gli ambienti interni e le terrazze esterne.
Alla scala viene attribuita la funzione vivace e curiosa per salire al tetto e la funzione originale dello stare seduti per conversare ed ascoltare la musica.

Le stanze

#12_tubox
La camera viene pensata per l'essenzialità dello spazio. Un letto per dormire e un volume architettonico multifunzione che ospita il bagno, la doccia e l'armadio. Dal letto si scorge l'imponente facciata del Duomo e del suo campanile.

#14_la suite
La camera centrale viene studiata come un'alcova per il piacere di intrattenersi più a lungo. Il letto appoggia su un'isola calda di legno. Un box minimale per il bagno e una grande doccia in centro stanza. Due finestre luminose per ammirare la piazza in tutta la sua bellezza.

#15_corner
La camera d'angolo viene concepita come un insieme di scatole funzionali distribuite tra le due finestre, unica stanza che guarda la piazza da due angoli di vista differenti. Il permanere nella stanza diventa dinamico.
immagini